Torta al Pistacchio di Bronte e granella di nocciole è il dolce da preparare per le tue feste. Questa torta al pistacchio è realizzata con un pan di Spagna al pistacchio e farcita con crema pasticcera al pistacchio originario di Bronte. Un ricetta che utilizza un prodotto tipico della mia terra, la Sicilia, cioè i rinomati pistacchi di Bronte DOP. Questo connubio renderà perfetta la tua Torta al Pistacchio e nocciole, elegante e gustosa sorprenderà tutti i tuoi commensali una volta servita in tavola.

(Ricetta realizzata da )

Tempo di preparazione: 50 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti
Tempo di totale: 1 ora e 20 minuti
Ricetta per 12 persone

Ingredienti per la crema al pistacchio:

  • 500 ml di latte
  • 5 tuorli
  • 80 gr. di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 30 gr. di amido di mais
  • 50 gr. pistacchi di Bronte

Ingredienti per il pan di Spagna al pistacchio:

  • 7 uova
  • 180 gr di zucchero
  • 100 gr di farina 00
  • 100 gr di fecola di patate
  • 80 gr di farina di pistacchi

Ingredienti per la bagna:

  • 80 gr di zucchero semolato
  • 120 ml di acqua
  • 1 bicchierino di liquore strega

Ingredienti per la decorazione della torta al pistacchio:

  • 100 gr di nocciole tostate
  • 50 gr di pistacchi di Bronte
  • 250 ml di panna fresca da montare zuccherata

Preparazione della Torta al Pistacchio con crema al Pistacchio di Bronte:


Per la realizzazione di questa torta dobbiamo fare diverse preparazioni vediamo passo dopo passo come procedere per la realizzazione della torta al pistacchio.
Per prima cosa prepariamo la nostra base, cioè il pan di Spagna al pistacchio.

Preparazione del pan di spagna al pistacchio

Prendi i pistacchi (io ho utilizzato i buonissimi pistacchi di Bronte) e tritali finemente, fino ad ottenere una farina o comunque una granella molto sottile.
Monta le uova con lo zucchero con l’aiuto di una sbattitore elettrico per circa venti minuti.
Quando il composto risulterà ben montato, setaccia le farine e uniscile al composto di uova e zucchero poco alla volta.
Versa il composto in una tortiera che hai precedentemente imburrato ed infarinato ed inforna per circa trenta minuti a forno già caldo a 170/180 gradi.
Lascia il pan di Spagna altri cinque minuti a forno spento e chiuso, e dopo altri cinque minuti a forno spento ma aperto prima di sfornarlo
Fai raffreddare bene a temperatura ambiente prima di tagliarlo.

pan di spagna al pistacchio di Bronte

Se vuoi vedere la ricetta per realizzare il pan di spagna al pistacchio con foto passo passo vedi la ricetta del Pan di Spagna al pistacchio di Bronte.

Prepariamo la crema al pistacchio

Per ottimizzare i tempi nel frattempo che il pan di Spagna si sta cuocendo puoi preparare la tua crema. Vediamo come procedere.
Prendi i pistacchi e frullali fino ad ottenere una farina e metti da parte.
Versa in un pentolino il latte e portalo quasi a bollore.
Menti in un altra pentola a fuoco spento, i tuorli con lo zucchero e mischia energicamente
fino a quando saranno ben montati.
Aggiungi poi l’amido di mais e il sale e la farina di pistacchio, a questo punto aggiungi gradualmente il latte al composto formato dalle uova e amido e pistacchio e accendi il fornello a fuoco moderato.
Mischia continuamente e vedrai che poco alla volta la crema si addenserà fino ad essere omogenea e vellutata. Spegni solo quando saranno passati un paio di minuti dall’inizio del bollore.
Togli la crema pasticcera dalla pentola e versala in una ciotola per farla raffreddare, ricordati però di coprirla con la pellicola da cucina trasparente.

crema-al-pistacchio-con-panna

Fai raffreddare bene prima di utilizzarla.
Se vuoi vedere tutti i passaggi per realizzare la crema al pistacchio puoi seguire il link crema al pistacchio di Bronte realizzata con foto passo passo.

Prepariamo la bagna

Prepariamo la bagna perché dovrà essere fredda prima di essere utilizzata.
Prendi un pentolino versa l’acqua e aggiungi lo zucchero fai bollire fino a quando tutto lo zucchero si sarà sciolto. Successivamente spegni fai raffreddare e aggiungi il liquore.
Se vuoi realizzare una bagna analcolica che sia solamente aromatizzata al liquore devi fare bollire il liquore con l’acqua e lo zucchero. In questo modo tutta la parte alcolica evaporerà e rimarrà soltanto l’aroma del liquore.
Ricordati di fare raffreddare la bagna prima di utilizzarla.

Assembliamo la torta al pistacchio

Ora che hai realizzato il pan di Spagna, la crema e la bagna, vediamo come procedere per la realizzazione della torta.
Taglia il pan di Spagna in due o tre strati.

pan di spagna tagliato

Con un pennello da cucina o di un cucchiaio, bagna lo strato inferiore del pan di Spagna.

pan di spagna bagnato

Monta la panna con la frusta o con la planetaria.

panna montata

Aggiungi due o tre cucchiai alla crema pasticcera e amalgama bene con la frusta.
Con la sacca da pasticceria o con una spatola aggiungi uno strato omogeneo di crema pasticcera.

primo strato di crema al pistacchio

Posiziona il secondo strato di pan di Spagna e bagnalo nuovamente,

disco di pan di spagna centrale

aggiungi un altro strato di crema pasticcera e copri con la parte superiore del pan di Spagna.

copertura finale pan di spagna

Riempi eventuali fessure fra un pan di Spagna e l’altro con la rimanente crema.

copertura finale pan di spagna

Alla panna che hai precedentemente montato aggiungi circa 20/30 grammi di granella di pistacchio macinata molto fine. Amalgama sempre con la frusta con movimenti circolari dal basso verso l’alto per evitare che la panna si smonti.
Ricopri tutta la torta anche la parte laterale con la panna precedentemente preparata cerca di livellare benne la panna con una spatola.

copertura con la panna al pistacchio

Decoriamo della torta al pistacchio

Prendi le nocciole tostate avvolgile in un panno da cucina (pulito) e con il mattarello sminuzzale, in alternativa puoi frullarle grossolanamente con un mixer. Nel caso che acquisti le nocciole non tostate basta tenerle in forno per 15 minuti alla temperatura di 160°C e successivamente tritarle.

frantumazione delle nocciole tostate

Ora prendi le nocciole tritate e rivesti la parte laterale della torta al pistacchio applicandole manualmente.
Io per fare questa operazione metto la torta su una griglia rialzata tipo quella del microonde e posiziono sotto un foglio di carta forno per raccogliere le nocciole tritate che cadono e riutilizzarle.

torta al pistacchio su griglia

decorazione laterale torta al pistacchio

Sempre con la sacca da pasticceria con la rimanente panna crea dei ciuffi sulla torta dove aggiungerai i pistacchi per decorazione.
Sempre come decorazione finale aggiungi un po’ sparsa della granella di nocciole e i pistacchi cercando di formare dei cerchi concentrici.

torta al pistacchio completa

La tua torta al pistacchio di Bronte adesso è pronta.
Ti consiglio di prepararla il giorno prima e di conservarla in frigorifero, per farla insaporire.
Ora non ti rimane che portare ai tuoi commensali questa splendida torta.
Buona degustazione.

torta al pistacchio

porzione di torta al pistacchio

Ti è piaciuta la mia Torta al Pistacchio con crema al Pistacchio di Bronte? Fammi sapere se hai provato al ricetta!

Commenti

commenti