Gli strumenti di Fast and Cooking: La centrifuga

(Scritto da )

La centrifuga è un attrezzo che, sminuzzando la frutta o le verdure che vengono inserite al suo interno, permette di ottenere dei gustosi, salutari e dissetanti succhi di verdure e/o di frutta.

Il funzionamento della centrifuga é basato su delle lame che, ruotando ad alta velocità, sminuzzano quello che viene inserito all’interno, mandandolo verso un filtro (anche esso rotante) che provvede a separare la parte solida della frutta o verdura (ovvero buccia e semi) dalla parte liquida. Quest’ultima diventa il nostro succo, pronto da bere. Il nome di questo elettrodomestico prende origine proprio da questi componenti che ruotano ad alta velocità all’interno.

A differenza del classico frullatore, sia la frutta che la verdura possono essere inserita nella centrifuga con tutta la buccia ed i semi (tranne alcune eccezzioni), poiché é essa stessa ad effettuarne la separazione.

Inoltre può essere utilizzata per preparare anche dei succhi di verdure (carote, sedano, etc.) ottenuti separando la parte liquida (il succo) dalle parte difficilmente digeribile (buccia, fibre), o dei succhi che includono sia la frutta che le verdure.

E quindi utile per realizzare a casa propria di salutari succhi di frutto o di verdura privi di conservanti o zuccheri aggiunti.

Effettuando una ricerca su Google dei ricettari in formato .pdf, puoi trovare parecchi esempi ed idee per l’utilizzo.

La centrifuga esiste in commercio in vari tipi, con o senza il contenitore per il succo, con diverse velocità, con una diversa capienza del raccoglitore degli scarti (bucce, semi, etc.), e quindi con degli ingombri diversi. Una maggiore capienza del raccoglitore degli scarti ti permette di prepare una quantità maggiore di succo (vino ad un paio di litri con i modelli più grossi), prima di dover provvedere alla pulizia dello stesso.

L’ingombro é un fattore da considerare durante la scelta, poiché la centrifuga occuperà dello spazio nel piano d’appoggio della tua cucina.

Se invece pensi di utilizzarla di tanto in tanto, ovvero di non lasciarla sempre a vista, in tal caso conviene valutare anche il peso della stessa, altrimenti finirai con il non usarla. 🙂

Altri fattori da valutare sono il consumo e sopratutto la facilità nell’effettuarne la pulizia sia dopo ogni utilizzo (altrimenti, come detto prima, finirai con il non usarla dopo le prime volte!), sia quando la utilizzi per preparare vari succhi diversi, e non vuoi che i sapori vengano mescolati.

Esistono anche degli accessori che si possono montare in alcuni robot da cucina o in delle impastatrici planetarie che, sfruttando il motore di questi ultimi, permettono di evitare l’acquisto di un accessorio indipendente.
In questo caso conviene comunque confrontare il costo dell’accessorio con il costo della singola centrifuga, e il fatto di non essere dipendenti ad un altro attrezzo (ad esempio in caso di guasto).

Uno strumento con un funzionamento simile alla centrifuga, ma più costoso, e’ l’estrattore di succo. Quest’ultimo, come puoi vedere nel link, permette di ottenere un succo migliore dal punto di vista delle sostanze nutritive, a fronte però di un costo maggiore (ed anche l’ingombro é di solito lievemente maggiore).

centrifuga



Vedi le offerte speciali per la centrifuga su Amazon
Fast And Cooking



Centrifuga: che cosa é e come si usa ultima modifica: 2015-11-07T13:48:27+00:00 da Simona

Commenti

commenti