In Sicilia, in quasi tutti i paesi etnei cresce spontanemamente una verdure che prende il nome di “caluceddi” o caliceddi che fa parte della famiglia delle “Crocifere”.
Si trova in abbondanza nei campi nella provincia catanese nel periodo autunnale fino in primavera. E’ un’ottima verdura dal gusto un po’ amaro ma molto gradevole. Io ho voluto realizzare una ricetta semplice per gustare questo prodotto spontaneo della nostra terra, le polpette di caliceddi.
Come molte delle nostre ricette queste polpette di verdure sono facili e veloci da realizzare, con foto passo passo che ne illustrano la loro realizzazione.
Segui questa ricetta e gusterai anche tu le polpette di caliceddi, un delizioso secondo piatto magari proposto anche come delicato antipasto.

(Ricetta realizzata da )

Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 10 minuti
Tempo totale: 20 minuti
Ricetta per 4/6 persone

Ingredienti:

  • Un ciuffetto di calicceddi circa 100 gr
  • 3 cucchiai di parmigiano
  • 1 cucchiaio di pepato
  • 3 uova
  • 100 gr pangrattato
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • Sale qb
  • Pepe nero q.b
  • 1 spicchio d’aglio facoltativo

Preparazione delle polpette di caliceddi:

Conosciamo in breve i caliceddi

I caluceddi o chiamate anche caliceddi sono piante che crescono spontaneamente e si trovano in autunno fino alla primavera, dal fusto legnoso alla base con le foglie inferiori di colore verde lunghe 5-12 cm circa.
E’ una pianta diffusa nelle aree che si affacciano sul Mediterraneo centro-occidentale, ma in particolare cresce abbondantemente in Sicilia nelle zone etnee dove è largamente diffusa, dal livello del mare fino a 1200 m.
Si raccolgono tipicamente i giovani getti delle piante adulte, qualche volta anche le foglie tenere oppure l`intera pianta appena germogliata.
I caliceddi sono la verdura “Regina” del territorio etneo, conosciuta ed apprezzata dalla popolazione locale, dal gusto deciso e inconfondibile, molto gradito al palato.

Preparazione delle polpette di caliceddi

Prendi i caliceddi e puliscili, togliendo le foglie più dure e danneggiate.
Poi sciacquali bene sotto l’acqua corrente, asciugali con un canovaccio pulito.
Porta a ebollizione una pentola con l’acqua salata, quando l’acqua avrà raggiunto il bollore aggiungi i caliceddi e falli cuocere per circa 3/4 minuti, trascorso questo tempo scolali e strizzali bene.

caliceddi

Tagliali grossolanamente con un coltello

caliceddi tagliati

e frullali in un mixer con una parte di pangrattato (questo per evitare di far ossidare i caliceddi e farli annerire).

caliceddi e pan grattato da triturare

caliceddi e pan grattato

caliceddi triturati

Prendi una ciotola capiente versa il pangrattato rimanente.
Aggiungi i caliceddi che hai precedentemente triturato.
Versa tre cucchiai di parmigiano e un cucchiaio di pepato,

parmigiano pan grattato caliceddi

le uova, un pizzico di sale, un po’ di pepe appena macinato, un ciuffo di prezzemolo triturato finemente sul momento.

ciuffo di prezzemolo

prezzemolo triturato

uova prezzemolo pan grattato parmigiano

Mischia bene tutti gli ingredienti con una forchetta fino a quando il composto non sarà bene amalgamato e privo di grumi, considera che deve avere una consistenza abbastanza liquida, eventualmente fosse troppo densa aggiungi un’altro uovo.

impasto ben miscelato

Prendi una padella e versa abbondante olio,

olio

porta a temperatura e aggiungi uno spicchio d’aglio, appena si sarà dorato levalo.
Ora versa il composto che hai appena fatto utilizzando un cucchiaio che ti servirà da dose in modo da ottenere sempre la stessa quantità per ogni porzione.

porzione per polpette di caliceddi

polpette di caliceddi in padella

polpetta di caliceddi in frittura

Fai dorare bene da entrambi i lati, a cottura ultimata deponi le polpette di caliceddi in un piatto ricoperto con carta da cucina, per eliminare l’olio in eccesso.

polpette di caliceddi cottura primo lato

polpette di caliceddi cottura secondo lato

polpette di caliceddi su carta assorbente

Ora le tue polpette di caliceddi sono pronte, servile calde.

polpette di caliceddi dopo la cottura

Buona degustazione!

polpette di caliceddi

Ti è piaciuta la ricetta delle polpette di caliceddi? Fammi sapere!
Un’altra ricetta per preparare delle polpette di verdure sono le polpette di cavolfiore se sei curioso puoi provare a realizzarla.

Commenti

commenti