Questa è una ricetta che non poteva certo mancare, un classico della pasticceria italiana, la crostata alla marmellata che è forse uno fra i dolci più antichi. La realizzazione della crostata alla marmellata non è molto laboriosa e non prevede tanti passaggi, ma grazie al suo gusto e alla sua semplicità viene sempre molto apprezzata da tutti, sopratutto dai più piccini, ottima a colazione o come sana merenda. La crostata alla marmellata ha una base di pasta frolla farcita con una delicata marmellata (dal gusto che più preferisci) sopra la quale viene adagiata una griglia di pasta frolla che ne fa da decoro e la rende croccante al punto giusto. La sua storie è antichissima e si perde fra leggende e verità, quella però più realistica sembrerebbe far risalire la crostata alla marmellata al periodo del re Ferdinando II di Borbone, è una storia lunga ma non mi voglio dilungare a raccontarla. Quello che è importante adesso è la realizzazione della nostra crostata.

(Ricetta realizzata da )

Tempo di preparazione: 50 minuti
Tempo di cottura: 50 minuti
Tempo totale: 100 minuti
Ricetta per 8 persone

Ingredienti:

  • 320 gr di farina 00
  • 80 gr di zucchero a velo
  • un pizzico di sale
  • un limone non trattato o 1 fialetta di aroma al limone o vanillina
  • 1 uovo
  • 150 gr di burro a temperatura ambiente
  • 1/2 bustina di lievito per dolci

Farcia:

  • 300 gr di marmellata del gusto desiderato

Preparazione della Crostata alla marmellata:

Iniziamo preparando la pasta frolla che ci servirà da base e decoro per la nostra crostata alla marmellata:

La pasta frolla

Setaccia la farina aiutandoti con un colino a maglie strette, e versala in un recipiente nel quale aggiungerai anche lo zucchero, il sale, il limone grattugiato (non trattato).
Se non hai i limoni puoi aggiungere altri aromi, io fino adesso mi sono trovata bene con gli aromi per cucina prodotti dalla Paneangeli, ma puoi usare quelli che preferisci.
Aggiungi un uovo, il burro morbido a pezzi e il lievito.
Mescola tutto velocemente e in modo energico (se ne hai una puoi impastare il tutto con l’aiuto di una planetaria con il gancio montato a velocità uno o due).

crostata alla marmellata

crostata alla marmellata

Mescola fino a quando gli ingredienti non si saranno ben amalgamati, forma una palla, avvolgila bene nella pellicola trasparente e falla riposare per 20/30 minuti in frigorifero.

Crosta_alla_marmellata

Stesura dell’impasto

Trascorso questo tempo riprendi l’impasto e suddividilo in 2 parti:
– lasciane 1/3 in frigo (ti servirà in seguito)
– stendi con l’aiuto del matterello i restanti 2/3 di impasto tra due fogli di carta forno.
Questo sistema serve ad evitare che l’impasto si attacchi continuamente al matterello.

Crosta_alla_marmellata

Crosta_alla_marmellata

Cerca di formare un cerchio perché questa sarà la base della tua crostata alla marmellata.
Posiziona l’impasto all’interno di uno stampo a cerchio apribile del diametro di 26/28 cm.

Crosta_alla_marmellata

Versa la marmellata al centro, avendo cura di distribuirla uniformemente,

Crosta_alla_marmellata

ripiega i bordi sulla farcia.
Successivamente stendi la pasta rimanente, taglia delle striscioline larghe 1 cm circa e posizionale sulla crostata formando dei rombi. Se non ti piace il classico decoro della crostata e vuoi personalizzarlo puoi utilizzare degli stampini per biscotti della forma che più ti piace.

Crosta_alla_marmellata

Crosta_alla_marmellata

Crosta_alla_marmellata

Crosta_alla_marmellata

Cottura

Pre riscalda il forno alla temperatura di 180° e quando avra raggiunto la temperatura inforna la tua crostata alla marmellata nella parte media del forno per circa 45/50 minuti.

Crosta_alla_marmellata

Crosta_alla_marmellata

A cottura ultimata, lascia raffreddare la crostata alla marmellata all’interno dello stampo e infine servila.

Crostata alla marmellata

Crostata alla marmellata tagliata

Buona degustazione. 🙂

Se vuoi fare da te anche la marmellata puoi provare la nostra ricetta della marmellata di fragole.

Ti è piaciuta la ricetta della crostata alla marmellata di Fast And Cooking? Fammi sapere.

Commenti

commenti